Cassini–Huygens

Partita dalla Terra il 15 Ottobre 1997, la sonda Cassini concluderà la sua spettacolare carriera il 15 Settembre 2017, bruciando nell'atmosfera di Saturno dopo 20 anni nello spazio, 13 dei quali spesi studiando Saturno, i suoi anelli, e le sue lune. Ripercorriamo le tappe più significative e le scoperte più sorprendenti di questa incredibile avventura: un viaggio che ha cambiato per sempre la nostra comprensione del Sistema Solare

Timeline by Fabio Gironi / Media INAF

Mappa dettagliata di Teti

Cassini sorvola Teti, scattando numerose foto che verranno composte in una dettagliata proiezione della sua superficie.

Nuova analisi dei geyser di Encelado

Cassini, nuovamente in prossimità di Encelado, vola attraverso alle emissioni dei geyser che emergono dal polo sud della luna, per rilevarne la composizione chimica, capace di dare dettagli sui composti organici presenti nel suo oceano sotterraneo.

Saturno eclissa il Sole

Nel corso di tre ore Cassini scatta 16 fotografie che, una volta composte, diventeranno l'immagine più celebre e spettacolare mai ricevuta dalla sonda in orbita attorno a Saturno: il pianeta eclissa il sole che, da dietro, illumina i suoi anelli e fa brillare la sua atmosfera. Non solo: il minuscolo puntino alla sinistra degli anelli è la Terra, a una distanza di circa un miliardo e mezzo di chilometri.

Un vortice su Titano

Cassini fotografa un enorme vortice di gas nella regione del polo sud di Titano.

L'esosfera di Rea

Cassini sorvola Rea, e rileva un'esosfera - un'atmosfera molto tenue ed estesa - attorno alla piccola luna ghiacciata. Vengono rilevate tracce di ossigeno e di diossido di carbonio.

Il secondo rinnovo della missione

La missione scientifica di Cassini viene nuovamente rinnovata: la Solstice Mission durerà fino al solstizio estivo di Saturno, nel Maggio 2017, e porterà Cassini a visitare nuovamente diverse lune di Saturno.

Incontro ravvicinato con Iapeto

Cassini effettua un sorvolo di Iapeto, una curiosa luna, in rotazione sincrona attorno a Saturno, a forma di noce. Iapeto è divisa in un emisfero perennemente oscuro e uno molto brillante. Sono le immagini più dettagliate che si ricevono di questa luna, mostrando la catena montuosa che corre lungo il suo equatore.

L'esagono di Saturno

Cassini sorvola il polo nord di Saturno, ben illuminato dal Sole, e riesce per la prima volta a fotografare il suo "esagono": una formazione stabile, ma rotante, di nubi a forma esagonale

Studiando i geyser di Encelado

Cassini sorvola Encelado per studiare da vicino i componenti chimici che emergono dalla crosta del pianeta in forma di enormi geyser. Vengono trovate tracce di acqua miste a gas naturali.

Rinnovo della missione

Cassini conclude la propria missione ufficiale nell'Aprile del 2008, ma dato l'enorme successo del suo viaggio attorno a Saturno, la sua missione viene rinnovata per altri 27 mesi. La nuova missione, chiamata Equinox Mission, porterà Cassini a fare nuovi sorvoli delle più interessanti lune di Saturno: Titano, Encelado, Teti, Dione, Rea, e Elena.

Launch
Copy this timeline Login to copy this timeline 3d

Contact us

We'd love to hear from you. Please send questions or feedback to the below email addresses.

Before contacting us, you may wish to visit our FAQs page which has lots of useful info on Tiki-Toki.

We can be contacted by email at: hello@tiki-toki.com.

You can also follow us on twitter at twitter.com/tiki_toki.

If you are having any problems with Tiki-Toki, please contact us as at: help@tiki-toki.com

Close

Edit this timeline

Enter your name and the secret word given to you by the timeline's owner.

3-40 true Name must be at least three characters
3-40 true You need a secret word to edit this timeline

Checking details

Please check details and try again

Go
Close