Santi e Beati Vincenziani

In oltre 400 anni da quando San Vincenzo e Santa Luisa vissero al servizio del Povero, molti hanno avuto l'ispirazione a seguire le loro orme. Fai girare le immagini qui sotto per saperne di più.

Santi e beati della famiglia Vincenziana

1581-04-24 00:00:00

San Vincenzo De Paoli

San Vincenzo De Paoli fu un sacerdote del sec. XVII, la cui ispirazione influisce ancora oggi su più di due milioni di persone impegnate al servizio delle molte organizzazioni vincenziane.

1591-08-12 00:00:00

Santa Luisa De Marillac

Come moglie, madre, insegnante, infermiera, operatrice sociale, ispiratrice e guida spirituale, fondatrice, Santa Luisa De Marillac è un modello per tutte le donne.

1730-12-12 00:00:00

Beato Nicola Colin

Nicola Coli fu rimosso dal suo presbiterio e sostituito da un prete fedele alla Costituzione Civile. Si dice che abbia detto: “Come ricompensa per la mia fedeltà alla fede, ho avuto fame, esilio, prigione e forse anche la morte”.

1730-12-31 00:00:00

Beato Giancarlo Caron

Fu un sacerdote vincenziano che si rifiutò di firmare la Costituzione Civile del Clero durante la rivoluzione francese e morì martire.

1734-03-01 00:00:00

Beata Maria-Anna Vaillot

Marianna Vaillot confortò Odilia Baumgarten mentre attendevano la loro esecuzione con queste parole: “Avremo la felicità di vedere Dio e possederlo per tutta l’eternità … e saremo possedute da lui senza timore di esserne mai separate”.

1734-03-01 00:00:00

Beato Gian-Enrico Gruyer

La parrocchia di San Luigi fu occupata dai preti che avevano giurato fedeltà alla Costituzione Civile del Clero, che aveva asserito che il Papa non aveva alcuna autorità in Francia ed affidava l’elezione di vescovi e preti ai un comitato di cittadini. Gian-Enrico Gruyer partì e si recò a Parigi per chiedere asilo temporaneo in San Firmino, ma fu preso ed ucciso nello stesso giorno.

1736-04-23 00:00:00

Beata Marguerite Rutan

Marguerite Rutan entra nella Compagnia delle Figlie della Carità per essere vicino a coloro che erano nella sofferenza, emarginati o esclusi. La sua fedeltà a Cristo e alla Chiesa la conduce al martirio all'epoca della Rivoluzione Francese.

1748-03-01 00:00:00

San Francesco Regis Clet

Fu un missionario vincenziano che nel 1820 fu riconosciuto colpevole di ingannare il popolo cinese predicando il cristianesimo e fu condannato ad essere strangolato su una croce.

1750-03-01 00:00:00

Beata Odilia Baumgarten

Fu considerata una delle più forti oppositrici delle idee rivoluzionarie antireligiose. Si ritiene che abbia spinto molte consorelle a resistere a ciò che le autorità civili volevano che facessero.

1751-03-01 00:00:00

Beato Luigi Giuseppe François

Fu uno dei più zelanti e migliori difensori della religione cattolica contro il giuramento richiesto ai preti dalla Assemblea Nazionale Francese. Fu gettato da una finestra e bastonato a morte da un gruppo di donne per aver difeso la sua fede.

Santi e Beati Vincenziani

Launch
Copy this timeline Login to copy this timeline 3d