GIORNATE PER RICORDARE

Per sensibilizzare su temi d'interesse globale o celebrare la ricorrenza di importanti avvenimenti per la storia dell'umanità e riflettere sui valori di un progetto di vita cristiano

2015-06-05 00:00:00

GIORNATA MONDIALE PER L'AMBIENTE

La Giornata Mondiale dell’Ambiente è stata proclamata nel 1972 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Ogni edizione propone un filo conduttore che lega le varie iniziative mondiali che vogliono incoraggiare la consapevolezza e le azioni a favore dell’ambiente. Celebrata da più di 100 Paesi, questa giornata ha anche lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica e di incoraggiare i singoli individui ad agire per il bene dell’ambiente. Ogni più piccolo gesto a favore della protezione dell’ambiente si unisce a tutti gli altri generando un impatto estremamente positivo su tutto il pianeta.

2015-06-14 00:00:00

GIORNATA MONDIALE E NAZIONALE PER LA DONAZIONE DEL SANGUE

Promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, dalla Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, dalla Società internazionale della trasfusione del sangue e dalla Fiods, ha lo scopo di promuovere, attraverso una corretta informazione e con iniziative di sensibilizzazione e solidarietà, l’aumento della donazione del sangue tra la popolazione. La giornata è un’occasione per porre l’attenzione sulla necessità sempre crescente di sangue, farmaco indispensabile e irriproducibile in laboratorio, e sull’importanza della diffusione della donazione volontaria.

2015-06-20 00:00:00

GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO

Ogni 20 giugno si ricordano i venti milioni di persone del mondo che ancora oggi vivono senza una patria e senza una casa, in fuga da guerre, siccità e devastazione. Solo il 52% di loro può contare sui programmi di assistenza internazionale, l’altra metà è costretta invece a sopravvivere in condizioni estreme. Le gravi violazioni dei diritti umani, accompagnate dal fatto che in molti Stati non vengono difesi i cittadini, costituiscono la causa principale di fuga di molti rifugiati. Questa ricorrenza è stata istituita dalle Nazioni Unite nel 2001 e viene celebrata il 20 giugno per commemorare l’approvazione, nel 1951, della “Convenzione sui profughi” da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Ogni anno l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati seleziona un tema comune per gli eventi celebrativi in tutto il mondo.

2015-08-12 00:00:00

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA GIOVENTÙ

La giornata mondiale della gioventù (GMG in italiano, WYD World Youth Day in inglese) è un incontro internazionale promosso dalla Chiesa cattolica su iniziativa di Giovanni Paolo II a partire dal 1985. Incontro di spiritualità e cultura dei giovani, la giornata desidera sensibilizzare riguardo la posizione dei giovani rispetto alla Chiesa e al mondo, prefissandosi di sostenere le loro iniziative. La “Sezione giovani” del Pontificio Consiglio per i Laici è stata creata apposta per coordinare la realizzazione di queste giornate. A livello internazionale, le giornate mondiali della gioventù vengono celebrate ogni due o tre anni in una città del mondo scelta di volta in volta dal Pontefice (l’ultima a Rio de Janeiro si è tenuta nel 2013 per volontà di papa Francesco). A livello diocesano, invece, si tengono incontri dedicati durante la Domenica delle Palme, negli anni in cui non si svolge la Giornata Internazionale (l’incontro con il papa avviene in piazza San Pietro a Roma). La prossima si terrà a Cracovia, in Polonia, nel 2016.

2015-08-23 00:00:00

GIORNATA INTERNAZIONALE PER LA MEMORIA DELLA TRATTA DEGLI SCHIAVI E PER LA SUA ABOLIZIONE

Celebrata per la prima volta nel 1998, la Giornata Internazionale per la Memoria della Tratta degli Schiavi e della sua Abolizione ha l'obiettivo di imprimere nella memoria di tutti i popoli il ricordo della tragedia del commercio degli schiavi. La giornata, promossa dall’UNESCO, si celebra in memoria della rivolta degli schiavi di Santo Domingo (le odierne Haiti e Repubblica Domenicana) avvenuta nella notte tra il 22 e il 23 agosto 1791. Inizialmente questo evento era celebrato da un esiguo numero di Stati (in particolare Haiti e Senegal), ma negli anni l’UNESCO ha invitato gli Stati Membri a organizzare eventi che coinvolgano soprattutto giovani, educatori, artisti e intellettuali, in modo da mantenere vivo il ricordo della tratta degli schiavi e della sua abolizione.

2015-09-01 00:00:00

GIORNATA PER LA SALVAGUARDIA DEL CREATO

La Giornata per la salvaguardia del creato è un’iniziativa nata nel 2006 per volontà della Conferenza Episcopale Italiana (CEI) che riafferma l’importanza dell’ambientalismo alla luce della fede cattolica. La ricorrenza cade il 1° settembre, ma alle diocesi è lasciata la possibilità di sviluppare attività locali per tutta la durata del mese. Durante questa giornata si tengono a livello locale momenti di preghiera e di festa. Essendo una delle iniziative ecumeniche più diffuse in Italia oggi, essa coinvolge spesso anche le autorità civili oltre alle associazioni religiose laiche, come le forze di polizia e le associazioni ambientaliste.

2015-09-08 00:00:00

GIORNATA INTERNAZIONALE DELL'ALFABETIZZAZIONE

Questa ricorrenza è stata voluta dall’UNESCO a partire dall’8 settembre 1966, per ricordare alla comunità internazionale l’importanza dell’alfabetizzazione come diritto umano imprescindibile e fondamento di ogni apprendimento. Nel 2014 il tema proposto è stato Alfabetizzazione e sviluppo sostenibile. Si legge infatti, nella Dichiarazione di Persepoli, adottata dall’UNESCO nel 1975: "L'alfabetizzazione è al centro dell’istruzione di base per tutti ed è indispensabile per il raggiungimento di obiettivi come l’eliminazione della povertà, la riduzione della mortalità infantile e della crescita della popolazione, il raggiungimento dell’uguaglianza di genere e la garanzia di uno sviluppo sostenibile, della pace e della democrazia".

2015-09-21 00:00:00

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA PACE

L’obiettivo di questa ricorrenza, voluta dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite dal 30 novembre 1981, è la pace globale. L’Onu, in occasione della sua istituzione, dichiarò che la ricorrenza sarebbe stata osservata in nome della pace e della nonviolenza. Rivolse a tutti gli Stati membri, le associazioni nazionali e non governative l’invito a commemorare questa data in modo adeguato, impegnandosi attivamente a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della pace, rivolgendosi in particolare ai settori educativi e formativi, come le scuole.

2015-10-01 00:00:00

GIORNATA INTERNAZIONALE DELL'ANZIANO

Istituita dall’Onu nel 1990, vuole portare l’attenzione sull’invecchiamento della popolazione e il bisogno di assicurarsi che le persone di tutto il mondo possano invecchiare con sicurezza e dignità e continuare a essere integrati nella propria società come cittadini con pieni diritti. Il tema del 2014 è stato la promozione di una società per tutti, che “non lasci nessuno indietro”, così come dice il titolo: Leaving No One Behind: Promoting a Society for All.

2015-10-02 00:00:00

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA NONVIOLENZA

A partire dal 2007, le Nazioni Unite hanno scelto la data della nascita di Gandhi, leader storico del movimento nonviolento per l'indipendenza dell'India, per sottolineare l’importanza della nonviolenza nel mondo, per promuovere una cultura di pace, tolleranza, comprensione. L'Onu invita Stati, personalità e associazioni a celebrarla e raccomanda a tutti i Paesi membri di promuovere tra le nuove e le future generazioni la diffusione del messaggio della nonviolenza, soprattutto attraverso attività nelle scuole.

2015-10-03 00:00:00

GIORNATA NAZIONALE IN MEMORIA DELLE VITTIME DELL'IMMIGRAZIONE

La Repubblica italiana riconosce il 3 ottobre Giornata nazionale in memoria delle vittime dell'immigrazione, per ricordare chi “ha perso la vita nel tentativo di emigrare verso il nostro Paese per sfuggire alle guerre, alle persecuzioni e alla miseria” (legge 21 marzo 2016, n. 45, Art. 1). In occasione della Giornata nazionale, sono organizzati su tutto il territorio nazionale cerimonie, iniziative e incontri per sensibilizzare l’opinione pubblica alla solidarietà civile, al rispetto della dignità umana e del valore della vita, all’integrazione e all’accoglienza. Sugli stessi temi le istituzioni, nei propri ambiti di competenza, insieme alle associazioni e agli organismi di settore, promuovono iniziative nelle scuole. (adattamento da interno.gov.it). Il 3 ottobre 2016 si è celebrata per la prima volta questa ricorrenza, in occasione dell’anniversario del naufragio che il 3 ottobre 2013 uccise 386 persone a poche miglia dalle coste di Lampedusa.

2015-10-05 00:00:00

GIORNATA MONDIALE PER L'ABBATTIMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

È un evento promosso nel 2003 dal Presidente del Consiglio su proposta di Fiaba (Fondo italiano per l’abbattimento delle barriere architettoniche) con lo scopo di organizzare manifestazioni (visite guidate, convegni, dibattiti ecc.) sul tema della diversità; per promuovere una cultura volta a eliminare le barriere architettoniche e a evitare che ne vengano erette di nuove; per diffondere la cultura della diversità come ricchezza della società.

2015-10-10 00:00:00

GIORNATA MONDIALE CONTRO LA PENA DI MORTE

La giornata è stata proclamata nel 2003 dalla Coalizione mondiale contro la pena di morte, composta da più di sessanta membri che si occupano della difesa dei diritti umani, associazioni di avvocati, sindacati ed enti locali, impegnati per abolire la pena di morte nel mondo. Ogni anno, in occasione di questa ricorrenza, in tutto il mondo si organizzano iniziative e manifestazioni contro la pena di morte. Durante la giornata mondiale, i cittadini e le associazioni che hanno a cuore un mondo senza esecuzioni sono invitati a partecipare nelle proprie città a dibattiti, concerti, raccolte di firme e manifestazioni.

2015-10-16 00:00:00

GIORNATA MONDIALE DELL'ALIMENTAZIONE

La Giornata mondiale dell’alimentazione ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema della fame e della malnutrizione nel mondo e ha come obiettivo principale di incoraggiare le persone ad agire per far fronte a questi problemi. Fu promossa per la prima volta dalla Fao (l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura) nel 1981, nello stesso giorno in cui ne viene celebrata la fondazione, che risale al 1945. Alla Giornata mondiale dell’alimentazione aderiscono oltre 150 Paesi e ogni anno viene messo in risalto un particolare tema sul quale vengono focalizzate le attività. Ogni anno lo scopo è di ricordare che nel mondo ci sono 850 milioni di persone che mangiano troppo poco e che talvolta muoiono di fame: come se le popolazioni di quindici Paesi grandi come l’Italia non riuscissero a sfamarsi. Nel mondo ci sarebbe cibo per tutti, ma c’è chi ne ha troppo, chi lo spreca, chi ingrassa sino a star male e chi, all’opposto, non ha cibo a sufficienza.

2015-10-17 00:00:00

GIORNATA MONDIALE DEL RIFIUTO DELLA MISERIA

Fu celebrata per la prima volta il 17 ottobre 1987 a Parigi, quando centomila difensori dei diritti umani di ogni Paese, condizione e origine si riunirono davanti al Museo dell’Uomo nel Trocadero, su iniziativa di padre Joseph Wresinski. La giornata fu riconosciuta ufficialmente dalle Nazioni Unite nel 1992, e da allora è l'occasione di un incontro annuale per tutte le persone che lottano per il rispetto della dignità umana. Il cuore del messaggio della Giornata è racchiuso in queste parole “Dove gli uomini sono condannati a vivere nella miseria, i diritti dell’uomo sono violati. Unirsi per farli rispettare è un dovere sacro”.

2015-10-24 00:00:00

SETTIMANA INTERNAZIONALE DEL DISARMO

È stata istituita dalle Nazioni Unite nel 1978 per promuovere un mondo libero da armi. La giornata di avvio della Settimana è il giorno dell'anniversario della fondazione delle Nazioni Unite, il 24 ottobre 1945. L’obiettivo è quello di stimolare gli Stati a comprendere i pericoli della corsa agli armamenti e focalizzare l’interesse generale sull’urgenza e sulla necessità del disarmo. Deve essere un’occasione per riflettere su questo tema per tutti i governi e i cittadini. I dati sono allarmanti: nel 2013 le spese militari nel mondo hanno raggiunto la somma di circa 1750 miliardi di dollari investiti tra eserciti e armamenti (poco meno del PIL dell’Italia e quasi il doppio del bilancio delle Nazioni Uniti). Nel periodo storico della corsa agli armamenti, i governi nel loro insieme non sono mai arrivati a investire tanto. Le spese militari tra 2000 e 2013 sono aumentate di oltre il 50% arrivando a più di mille miliardi di dollari l’anno, cifra che supera il picco raggiunto durante la guerra fredda e che corrisponde a 20 volte le spese mondiali in aiuti internazionali.

2015-11-10 00:00:00

GIORNATA MONDIALE DELLA SCIENZA PER LA PACE E LO SVILUPPO

Lanciata dall’UNESCO nel 2001, la Giornata Mondiale della Scienza per la Pace e lo Sviluppo è celebrata ogni anno il 10 novembre. Questa giornata vuole sottolineare il contributo che la Scienza offre nel promuovere uno sviluppo sostenibile e rafforzare le basi per una pace duratura. Sin dalla sua istituzione, molti soggetti, istituzionali e non governativi, ma anche media, centri di ricerca, Università, hanno utilizzato questa Giornata per lanciare nuove sfide e chiamare a raccolta le esperienze più significative per definire un programma partecipato in cui il progresso scientifico sia messo a servizio della pace e dello sviluppo. Nel 2014 si è posto l’accento sull’importanza di un’educazione scientifica di qualità che punti ad attrarre sempre più giovani verso lo studio delle materie scientifiche, fin dai primi anni di apprendimento.

2015-11-16 00:00:00

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA TOLLERANZA

Istituita dall’UNESCO con delibera del 14 Luglio 1996, ha lo scopo di ricordare i principi ispiratori della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, approvata dalle Nazioni Unite il 10 Dicembre 1948. La data commemora l’adozione della “Dichiarazione dei Principi sulla Tolleranza”, votata all’unanimità dagli Stati Membri dell’UNESCO il 16 novembre del 1995. Ogni anno, in questa data, l'impegno è di sensibilizzare l’opinione pubblica sui pericoli dell’intolleranza. Intolleranza, violenza, terrorismo e razzismo sono in continuo aumento, e spesso sono diretti proprio verso i membri più deboli della società: minoranze etniche e religiose, rifugiati politici, immigranti, persone con vari tipi di difficoltà. Non si può dimenticare quanto siano importanti il valore e la dignità di ogni essere umano per consolidare la pace e la democrazia.

2015-11-25 00:00:00

GIORNATA INTERNAZIONALE PER L'ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

È stata istituita nel 1999 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite che ha invitato i governi, le associazioni internazionali e non governative a organizzare attività per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo argomento. Già dal 1981 alcuni gruppi di donne impegnate avevano individuato questa data, il 25 novembre, proprio come una giornata contro la violenza alle donne. Questa data fu scelta per ricordare il brutale assassinio nel 1960 delle tre sorelle Mirabal, ispiratrici di un movimento democratico nella Repubblica Dominicana, su ordine del dittatore Rafael Leónidas Trujillo (1930-61). La giornata mira a combattere la discriminazione, che è una delle principali cause della violenza sulle donne, e l’impunità, che è la ragione per cui le violenze si ripetono. Fino a quando coloro che si macchiano di atti di violenza contro le donne continueranno a commettere i loro crimini impunemente, il ciclo della violenza non sarà spezzato.

2015-12-01 00:00:00

GIORNATA MONDIALE PER LA LOTTA CONTRO L'AIDS

L’idea di questa giornata è nata nel 1988 dal Summit mondiale dei ministri della sanità e poi adottata da governi, organizzazioni e associazioni di tutto il mondo. Lo scopo è di accrescere la conoscenza dell’epidemia mondiale di Aids e la diffusione del virus Hiv, un’occasione di confronto internazionale e per focalizzare l’attenzione di tutti i Paesi sui risultati raggiunti nella prevenzione e cura della malattia.

2015-12-02 00:00:00

GIORNATA INTERNAZIONALE PER L'ABOLIZIONE DELLA SCHIAVITÙ

La giornata è stata istituita per ricordare il 2 dicembre 1949, quando l’Assemblea generale della Convenzione delle Nazioni Unite ha approvato la Convenzione per la repressione del traffico di persone e lo sfruttamento della prostituzione. L’articolo 5 della Carta dei diritti dell’uomo vieta la tratta di esseri umani, nonostante organizzazioni criminali transnazionali conducano ancora questo traffico a discapito di 21 milioni di persone in tutto il mondo (ONU, 2014). Lo schiavismo oggi ha un volto rinnovato, rispetto all’antica tratta atlantica degli schiavi. Bambini, donne, uomini sono oggi vittime di forme contemporanee di schiavitù che contemplano la tratta degli esseri umani, lo sfruttamento sessuale, i matrimoni combinati e il reclutamento dei giovanissimi nei conflitti armati.

2015-12-03 00:00:00

GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITÀ

La giornata è stata celebrata per la prima volta nel 1992 dall’ONU per favorire la diffusione dei temi legati alla disabilità e sensibilizzare l'opinione pubblica ai concetti di dignità, diritti e benessere delle persone disabili accrescendo la consapevolezza dei benefici che possono derivare dall'integrazione in ogni aspetto della vita sociale. L’attenzione va alle persone disabili che, oltre a dover superare barriere materiali e pratiche, incontrano anche l’ostacolo dell’indifferenza e dell’ignoranza e devono spesso affrontare offese e aggressioni. L’impegno di questa giornata è abbattere le barriere materiali e immateriali, le discriminazioni, la disoccupazione, il pregiudizio.

2015-12-05 00:00:00

GIORNATA NAZIONALE PER LA SALUTE MENTALE

È stata istituita nel 2004 su proposta del Ministero della salute per promuovere, attraverso l’informazione e varie iniziative, la sensibilizzazione delle amministrazioni pubbliche e del mondo del volontariato a impegnarsi per diffondere una cultura dell’accettazione nei confronti delle persone affette da malattie mentali.

2015-12-05 00:00:00

GIORNATA INTERNAZIONALE DEL VOLONTARIATO

La giornata è promossa dalle Nazioni Unite con l’intento di sensibilizzare l’opinione pubblica sul volontariato e sulla sua importanza per la società, invitando nuove persone a impegnarsi in questo ambito, a dedicare parte del proprio tempo al volontariato e alla costruzione di una cultura solidale. L’attività dei volontari non si limita, ovviamente, alla ricorrenza, poiché essi si impegnano attivamente ogni giorno all’interno delle varie organizzazioni.

2015-12-10 00:00:00

GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI

Celebrata in tutto il mondo il 10 dicembre, data che ricorda la proclamazione della Dichiarazione universale dei diritti umani da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1948. La giornata è stata istituita a partire dal 1950. È una celebrazioni più importanti dell’ONU, tanto che in questo giorno vengono tradizionalmente assegnati i due più importanti riconoscimenti in materia di diritti umani: il premio delle Nazioni Unite per i diritti umani (a New York) e il premio Nobel per la pace (a Oslo). Lo slogan del 2014 è stato Human Rights 365, per sottolineare l’idea che ogni giorno è un giorno all’insegna del rispetto dei diritti degli uomini. Nel suo usuale messaggio, il Segretario Generale dell’ONU Ban Ki-moon ha dichiarato: “Le nazioni unite proteggono i diritti umani perché questa è la nostra orgogliosa missione, e perché quando le persone condividono tra loro i propri diritti, le economie prosperano e i Paesi sono in pace. Le violazioni dei diritti umani sono più che tragedie personali. Esse sono campanelli d’allarme che possono mettere in guardia riguardo a una crisi molto più grave.”

2015-12-20 00:00:00

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA SOLIDARIETÀ UMANA

Istituita dall’Assemblea Generale per le Nazioni Unite nel 2005, ha lo scopo di ricordare a tutti la necessità di cancellare la povertà e promuovere lo sviluppo umano e sociale nei Paesi in via dello sviluppo, in particolare tra le fasce più povere della popolazione. La Giornata è quindi un’occasione per ricordare ai governi i principi che dovrebbero guidare gli accordi internazionali, per sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della solidarietà, dell'altruismo e dell'integrazione delle diversità e per promuovere iniziative volte a contrastare la povertà.

2016-01-01 00:00:00

GIORNATA MONDIALE PER LA PACE

Questa ricorrenza è celebrata ogni 1° gennaio dalla Chiesa cattolica, con lo scopo di dedicare il giorno di Capodanno alla riflessione e alla preghiera per la pace nel mondo. Istituita da papa Paolo VI a partire dal 1968, la giornata è l'occasione per il pontefice di inviare ai capi delle nazioni un invito a riflettere sul tema della pace. Ogni messaggio ha un proprio tema e un titolo specifico, e i papi che fino a ora hanno celebrato la giornata sono stati: Paolo IV, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco.

2016-01-18 00:00:00

GIORNATA MONDIALE DEL MIGRANTE E DEL RIFUGIATO

Questa giornata fu istituita da Pio X nel 1914, sulla spinta del fenomeno dell’emigrazione italiana, giunto allora ai suoi massimi storici con 872.000 esodi. Nacque quindi come giornata Nazionale degli italiani e, negli anni, ha acquistato il suo attuale valore internazionale attraverso le celebrazioni nelle varie diocesi della Chiesa cattolica. Le diocesi del mondo sono chiamate a sensibilizzare i fedeli sulla questione dei migranti e dei rifugiati, a organizzare manifestazioni, eventi informativi e a formulare proposte concrete per affrontare i problemi che l’immigrazione porta con sé.

2016-01-27 00:00:00

GIORNO DELLA MEMORIA

La giornata, che coincide con la data dell’apertura dei cancelli del campo di sterminio di Auschwitz, fu voluta dal Parlamento italiano nel 2000 per commemorare le vittime del nazismo e dell’olocausto, una delle più grandi ingiustizie, e in onore di tutti coloro che hanno protetto i perseguitati durante il periodo nazista, mettendo a rischio la propria vita. “Il Giorno della Memoria è diventato un tassello essenziale del rafforzamento delle basi di conoscenza, di sensibilità umana e morale, di combattività in difesa della pace e dei diritti umani: che sono le basi fondamentali della nostra democrazia. Una democrazia che non può in nessun momento ignorare i rischi cui possono essere esposti, e anche tornare a essere esposti, gli innocenti e gli indifesi di sempre: gli ebrei, i rom, i sinti, i disabili, i malati di mente, gli omosessuali, e, aggiungo, gli stranieri”. (dall’Intervento del Presidente Giorgio Napolitano in occasione del Giorno della Memoria 2014). Il 27 gennaio 2015 ricorre il 70° anniversario dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz.

2016-02-01 00:00:00

GIORNATA PER LA VITA

A partire dal 1979 si celebra ogni anno in Italia, nella prima domenica di febbraio, la Giornata per la Vita. Il Consiglio Episcopale Permanente della CEI predispone per questa occasione un breve Messaggio che illustra un aspetto particolare del tema Vita.

2016-02-10 00:00:00

GIORNO DEL RICORDO

In questa data si ricordano tutte le vittime delle foibe (grotte con ingresso a strapiombo usate durante la seconda guerra mondiale e subito dopo per far scomparire migliaia di persone) e delle vicende verificatesi sul confine orientale dell’Italia nel secondo dopoguerra, con l'eccidio della popolazione nella zona della Dalmazia e della Venezia Giulia. In questa giornata, che si celebra dal 2004, sono previste iniziative per diffondere la conoscenza di questi tragici eventi soprattutto nelle scuole e tra i giovani.

2016-02-11 00:00:00

GIORNATA MONDIALE DEL MALATO

Fissata nel 1992 da papa Giovanni Paolo II (un anno dopo che gli fu diagnosticata la malattia di Parkinson), è un appuntamento voluto dalla Chiesa cattolica in memoria della beata Maria Vergine di Lourdes, rivolto a coloro che soffrono e per richiamare l’attenzione sui malati incurabili. La celebrazione annuale di questa giornata ha lo scopo di sensibilizzare le istituzioni e la società sulla necessità di assicurare la migliore assistenza possibile agli infermi, di aiutare i malati a sopportare la propria sofferenza, di sollecitare l’impegno del volontariato. Papa Giovanni Paolo II fu molto sensibile a questo tema: già nella sua lettera apostolica "Salvifici Doloris" egli sostenne che la sofferenza della malattia è parte del processo salvifico e di redenzione per mezzo di Gesù Cristo.

2016-02-20 00:00:00

GIORNATA MONDIALE DELLA GIUSTIZIA SOCIALE

L’assemblea generale delle Nazioni Unite (ONU) ha proclamato la Giornata Mondiale della Giustizia Sociale nel 2007 per sensibilizzare la comunità internazionale ai temi della povertà, della promozione del lavoro, dell’uguaglianza di genere e dell’accesso al benessere sociale e alla giustizia per tutti. La giustizia sociale è il fondamento della stabilità di ogni nazione e la sua difesa è una delle missioni dell’ONU, iniziata con il sostegno all’adozione della Dichiarazione sulla giustizia sociale per una globalizzazione equa da parte dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (OIL).

2016-03-11 00:00:00

GIORNATA EUROPEA DELLE VITTIME DEL TERRORISMO

Istituita dopo gli attentati di Madrid del 2004 e di Londra del 2005 dall'Europarlamento di Strasburgo e approvata dal Parlamento italiano, questa ricorrenza vuole ricordare tutte le vittime cadute per la barbarie del terrorismo e le loro famiglie. L'11 marzo 2004 una serie di attacchi terroristici di matrice islamica colpì la rete dei treni locali di Madrid provocando 191 vittime e più di 2000 feriti. Il 7 luglio 2005 una serie di esplosioni causate da attentatori suicidi colpì il sistema dei trasporti pubblici della città nell'ora di maggior afflusso di persone, causando 56 morti e quasi 700 feriti. Un nuovo gravissimo attentato è avvenuto a Parigi il 7 gennaio 2015 ai danni di un settimanale satirico francese, "Charlie Hebdo". Nell'assalto alla redazione da parte di tre uomini mascherati che volevano "vendicare il profeta Muhammad" per alcune vignette pubblicate dal giornale e considerate irrispettose, sono morte 12 persone e 11 sono rimaste ferite. L’Europa vuole combattere unita contro il terrorismo e in favore di una società multietnica.

2016-03-21 00:00:00

GIORNATA INTERNAZIONALE PER L'ELIMINAZIONE DELLA DISCRIMINAZIONE RAZZIALE

Nel 1966 l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha promosso questa ricorrenza in ricordo del giorno in cui, in Sudafrica, vennero uccise 69 persone a causa dell’apartheid (separazione tra bianchi e neri e discriminazione in vigore in Sudafrica fino al 1994). Gli Stati che aderiscono a questa giornata si assumono tre impegni: adottare misure concrete per garantire a tutti l’esercizio dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali; l’obbligo di dichiarare crimine la diffusione di idee basate sulla superiorità o sull’odio razziale; l’adozione di misure efficaci per lottare contro i pregiudizi che portano alla discriminazione razziale, favorendo invece la tolleranza.

2016-03-21 00:00:00

GIORNATA DELLA MEMORIA E DELL'IMPEGNO IN RICORDO DELLE VITTIME DELLE MAFIE

Questa giornata, istituita a partire dal 1996, è un’iniziativa volta a ricordare tutte le vittime innocenti delle mafie, per rinnovare l’impegno contro la criminalità organizzata e per affermare la legalità e la giustizia, poiché non basta ricordare, ma occorre soprattutto agire concretamente. Le vittime delle mafie ricordate il 21 marzo – semplici cittadini, giornalisti, magistrati, imprenditori, appartenenti alle forze dell’ordine – hanno pagato con la vita la propria onestà e correttezza e il semplice fatto di aver compiuto il proprio dovere. Il 21 marzo è il primo giorno di primavera, simbolo della speranza che si rinnova.

2016-03-22 00:00:00

GIORNATA MONDIALE DELL'ACQUA

Ogni giorno circa 6000 persone, soprattutto bambini, muoiono per cause legate all’acqua, per la sua assenza o la sua carenza di igiene, come le malattie causate dall’acqua inquinata. Il 18% della popolazione mondiale non ha accesso all’acqua potabile e il 40% non può contare su adeguati impianti igienici. Le Nazioni Unite invitano gli Stati a dedicare la giornata alla sensibilizzazione su questo argomento, in particolare per evitare gli sprechi, e a promuovere attività concrete perché chi oggi non può accedere all’acqua dolce e potabile – almeno un miliardo di persone – possa essere messo nella condizione di farlo. La "Giornata Mondiale dell’acqua" è stata voluta dalle Nazioni Unite, ed è celebrata in tutto il mondo dal 1992. I cambiamenti climatici e le economie a forte tasso di sviluppo industriale hanno indotto nel 2014 l’Onu a facilitare lo sviluppo di politiche per aprire la strada all‘uso sostenibile delle acque in un’auspicabile economia verde. È sempre più chiaro, infatti, che “l’oro blu” non è un bene infinito e che bisogna ripensare il modello economico mondiale che fino a oggi si basato solo su profitti e consumi.

2016-04-07 00:00:00

GIORNATA MONDIALE DELLA SALUTE

La giornata mondiale della salute si celebra dal 1950, in concomitanza con l’anniversario della fondazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS o WHO, World Health Organization), agenzia speciale dell’ONU per la salute. Si tratta dell'occasione per promuovere a livello globale la sensibilizzazione su argomenti riguardanti la salute pubblica di interesse internazionale e il lancio di programmi a lungo termine di cura e prevenzione. Il titolo della giornata del 2015 è la Sicurezza alimentare.

2016-04-22 00:00:00

GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA

Nata nel 1970, questa giornata delle Nazioni Unite coinvolge 192 Paesi e si propone di incoraggiare la cultura ambientalista. SOS Terra: cambiamenti climatici, sfruttamento delle risorse, impoverimento della biodiversità sono la cifra di un’emergenza ambientale gigantesca. In questo e in tutti gli altri giorni dell’anno bisogna assegnare un valore al capitale naturale e operare in maniera concreta per il riciclo dei materiali e per migliorare la gestione dei rifiuti. Nel 2015, il 45° anniversario della giornata è intitolato “It’s your turn to lead”.

2016-05-09 00:00:00

GIORNATA NAZIONALE DEL RICORDO DELLE VITTIME DEL TERRORISMO

Nel 2007 il Parlamento italiano ha riconosciuto il 9 maggio, anniversario dell’uccisione di Aldo Moro, di cui nel 2018 ricorrono i 40 anni, come data per ricordare tutte le vittime del terrorismo, interno e internazionale, e delle stragi terroristiche. La legge prevede che in occasione di questa ricorrenza vengano organizzate manifestazioni pubbliche, cerimonie, incontri e momenti comuni di riflessione, anche e soprattutto nelle scuole, con lo scopo di non dimenticare questi tragici episodi e per tramandarne il ricordo ai più giovani, per difendere le istituzioni e i valori democratici.

2016-05-15 00:00:00

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA FAMIGLIA

Questa giornata è stata voluta nel 1994 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per promuovere la consapevolezza delle problematiche legate a questo tema attraverso varie tipologie di eventi. La famiglia secondo l’Onu è il “fondamentale gruppo sociale e l’ambiente naturale per lo sviluppo e il benessere di tutti i suoi membri, in particolare i bambini”. Tra i temi trattati nei diversi anni ci sono: solidarietà tra le famiglie, famiglia e crisi economica, crisi di coppia e fragilità genitoriale. Ampio spazio è stato dedicato anche al ruolo importante che i padri ricoprono all’interno del nucleo familiare, ruolo che si muove tra responsabilità e sfida quotidiana. Nel 2014 la giornata ha segnato il XX anniversario dell’Anno Internazionale per le Famiglie.

2016-05-21 00:00:00

GIORNATA MONDIALE DELLA DIVERSITÀ CULTURALE

Ogni anno si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Diversità Culturale per il Dialogo e lo Sviluppo, voluta dalle Nazioni Unite dal 2002, in seguito all’adozione da parte dell’UNESCO della Dichiarazione Universale sulla Diversità Culturale. In Italia le celebrazioni si svolgono dal 2009 su impulso della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.

2016-06-04 00:00:00

GIORNATA INTERNAZIONALE DEI BAMBINI INNOCENTI VITTIME DI AGGRESSIONI

Si celebra dal 1983, quando durante una sessione speciale dedicata a discutere sulla questione della Palestina, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite si rese conto dell’enorme numero di bambini innocenti palestinesi e libanesi, vittime delle azioni di aggressione di Israele. Lo scopo della celebrazione è di riconoscere il dolore sofferto dai bambini in tutto il mondo, vittime di abusi fisici, psicologici ed emotivi e di sensibilizzare l’opinione pubblica su questo argomento. “In questa solenne occasione, è importante ricordare il sacro/sacrosanto dovere, enunciato nella Dichiarazione delle Nazioni Unite sui Diritti dei Bambini, di assicurare a tutti i bambini, in ogni parte del mondo e senza alcuna distinzione, particolare protezione”. (Secretary-General Javier Perez de Cuellar International Day of Innocent Children Victims of Aggression, 3 June 1983)

GIORNATE PER RICORDARE

Launch
Copy this timeline Login to copy this timeline 3d

Contact us

We'd love to hear from you. Please send questions or feedback to the below email addresses.

Before contacting us, you may wish to visit our FAQs page which has lots of useful info on Tiki-Toki.

We can be contacted by email at: hello@tiki-toki.com.

You can also follow us on twitter at twitter.com/tiki_toki.

If you are having any problems with Tiki-Toki, please contact us as at: help@tiki-toki.com

Close

Edit this timeline

Enter your name and the secret word given to you by the timeline's owner.

3-40 true Name must be at least three characters
3-40 true You need a secret word to edit this timeline

Checking details

Please check details and try again

Go
Close